Top
Home » Aprire un Negozio » Come aprire un centro abbronzante
Come aprire un centro abbronzante

Come aprire un centro abbronzante

Aprire un centro abbronzante

L’idea di aprire un centro abbronzante è perfetta per chi desidera avviarsi ad un’attività imprenditoriale giovane e redditizia. L’idea di avere tutto l’anno una pelle dorata se non completamente abbronzata, in effetti, piace a grandi e piccoli. In ogni caso, si tratta di un’attività per cui è bene avere più di uno scrupolo, poiché la salute della pelle dei vostri potenziali clienti è fondamentale non solo per la loro tutela ma anche per il successo della vostra impresa.

Come aprire un centro abbronzante

Il centro abbronzante rappresenta un’attività molto redditizia ed è per questo che molti giovani sono interessati ad aprirne uno. Si tratta di un’attività in cui si ha a che fare con una quantità di clienti molto alta che tendono a diventare abitudinari perchè si servono spesso degli stessi servizi, frequentando il solarium anche più volte nell’arco di una settimana. In genere, poi, chi sceglie un centro abbronzante è un’amante dell’estetica ed è pertanto predisposto anche ad usufruire di altri servizi offerti dalla struttura. Gestire un centro abbronzante, inoltre, non è eccessivamente complicato. Una volta aperta l’attività, infatti, gestire il centro non è molto impegnativo; ciò che conta è scegliere locali posizionati bene all’interno della città e sponsorizzare nel modo giusto la struttura. I primi centri abbronzanti in Italia sono nati negli anni 80, ma è solo di recente che queste attività hanno conosciuto un vero e proprio boom di adesioni. Secondo recenti statistiche, infatti, sembra che oltre il 10% degli adulti sia interessato a servizi di questo tipo. Del resto l’immagine, la cura del corpo e il piacere di sé sono uno dei valori centrali della società moderna; per questo no è difficile immaginare il motivo per cui la ‘cura dell’immagine del corpo’ e la ricerca della bellezza siano al centro degli interessi di molte persone.

L’abbronzatura artificiale, pur avendo degli affetti positivi sull’estetica della persona può avere anche diversi effetti collaterali, specie quando le persone che usufruiscono di una lampada abbronzante hanno la pelle molto chiara. Per questo motivo, un centro abbronzante che si rispetti dovrebbe mettere a disposizione dei propri clienti anche un’estetista, in possesso del regolare diploma rilasciato dalla Regione. Si tratta di una figura professionale importante all’interno del centro estetico che può effettivamente rappresentare un valore aggiunto, informando i clienti circa l’uso delle macchine ma anche consigliando a potenziali clienti a rischio trattamenti alternativi rispetto a quelli delle macchine.

Ogni macchina abbronzante deve possedere le indicazioni di funzionamento per i clienti che ne usufruiscono. E’ molto importante che ogni macchina sia dotata di un avviso che avverte i clienti a non fissare con gli occhi aperti la fonte luminosa che potrebbe causare anche danni gravi all’apparato oculare. Tutte le macchine abbronzanti devono essere dotate di un regolare libretto che indica la matricola della macchina, la qualità dei raggi UV emessi e le relative modalità di emissione. Inoltre, tutte le macchine abbronzanti devono essere sottoposte – a cadenza annuale – ad una revisione effettuata da un tecnico specializzato che controllerà il corretto funzionamento della macchine e ne effettuerà la revisione applicando un apposito timbro sul libretto. Inoltre, ogni centro abbronzante che si rispetti deve offrire ai propri clienti dei prodotti doposole, finalizzati ad idratare la pelle e ad attenuare la potenza dei raggi UV appena emessi.

Caratteristiche e requisiti delle macchine abbronzanti

Per aprire un centro abbronzante è necessario un importante investimento iniziale, il cui budget può oscillare tra i 70 e i 200mila euro. Si tratta di una cifra importante, la cui variabilità comunque è determinata da una serie di fattori: la grandezza dei locali che si scelgono per l’attività, la qualità delle macchine abbronzanti, il personale e quindi anche la varietà dei servizi offerti. Oltre alle macchine, inoltre, sono fondamentali ai fini dell’apertura anche i sistemi di condizionamento e di ventilazione ad alta potenza, che dovranno funzionare a pieno regime durante i mesi caldi dell’anno per salvaguardare la salute dei propri clienti.

Anche se l’investimento iniziale è importante, il guadagno che deriva da un’attività del genere è altrettanto impressionante. Nonostante i costi di gestione – specie quelli elettrici – sono particolarmente alti, è stato evidenziato come – una volta coperte le spese dell’investimento iniziale – il centro abbronzante garantisce un guadagno di circa il 1700%. Una seduta di lampada , ad esempio, ha un consumo elettrico – in media – di 70 centesimi ed un prezzo per il consumatore di circa 10/12 euro. I guadagni, quindi, sono davvero esorbitanti. Per aprire un centro abbronzante si può far ricorso ad una richiesta di finanziamento ma anche ad un leasing finanziario che consentirà ai futuri titolari dell’attività anche di abbattere il peso delle imposte per i primi 5 anni.

Share
Nessun commento

Lascia un commento