Top
Home » Aprire un Negozio » Come aprire un’agenzia matrimoniale
Come aprire un'agenzia matrimoniale

Come aprire un’agenzia matrimoniale

Trovare la donna o l’uomo della propria vita non è la cosa più semplice di questo mondo. Capita di arrivare ad una certa età in cui si è ancora da soli ma si ha voglia di incontrare una persona con cui condividere tutti i giorni gioie e dolori dell’esistenza. Da molti anni sono attive anche in Italia le agenzie matrimoniali. Queste agenzie vengono incontro alle esigenze delle persone che non hanno ancora trovato la loro anima gemella e le aiutano ad individuare quello che potrebbe essere il loro partner ideale. In questa guida cercheremo di comprendere tutto ciò che è necessario fare per aprire un’agenzia matrimoniale.

Aprire un’agenzia matrimoniale: i requisiti

Le agenzie matrimoniali si sono diffuse in Italia soprattutto negli anni ’80. Il problema è che, dal punto di vista normativo, non sempre è stato facile inaugurare un’attività di questo tipo a causa dell’assenza di disposizioni precise su tale materia. Sembrava, infatti, che fosse difficile dare ad un’agenzia matrimoniale i requisiti di un’impresa ma, poco alla volta, questo passo è stato compiuto e oggi le agenzie matrimoniali sono delle realtà imprenditoriali a tutti gli effetti.

Dal punto di vista dei requisiti professionali non ci sono particolari studi da seguire per occuparsi di un’agenzia matrimoniale. Si tratta, però, di un’attività nella quale avere buone capacità comunicative è importante, se non fondamentale. Questo significa che bisogna essere in grado non solo di saper dialogare con gli altri ma anche di saper ascoltare e farsi carico delle esigenze e delle aspettative dei clienti.

Un’agenzia matrimoniale dovrebbe poter contare su un sito web per far conoscere ad una platea sempre più estesa i propri servizi. Per curare un sito web sono indispensabili competenze nell’ambito dell’informatica di base e del web.

Visto che un’agenzia matrimoniale si occupa di fare da tramite tra persone che hanno voglia di conoscere la loro anima gemella chi fa questo lavoro deve essere in grado di percepire le affinità tra gli individui che hanno aderito al servizio. Molta attenzione va, ovviamente, riservata anche alla questione privacy, che in molti casi rappresenta una priorità per i clienti.

Bisogna, inoltre, chiarire che in linea generale un’agenzia matrimoniale potrebbe essere impegnata non solo dal punto di vista sentimentale, con l’obiettivo di far conoscere persone di sesso opposto che possano, un giorno, sposarsi. Spesso, ci si può rivolgere ad un’agenzia matrimoniale anche per fare nuove amicizie oppure per conoscere persone dello stesso sesso.

Aprire un’agenzia matrimoniale: l’iter burocratico

Prima di aprire un’agenzia matrimoniale è necessario seguire un iter burocratico non particolarmente complicato e burrascoso. Per poter svolgere l’attività è necessaria l’autorizzazione della Questura nonché l’iscrizione presso il Registro delle Imprese, tenuto dalla Camera di Commercio.

Per poter utilizzare il locale presso il quale si svolgerà l’attività è richiesta l’autorizzazione da parte dell’Azienda Sanitaria Locale. Bisogna, inoltre, ricordarsi di effettuare l’apertura della Partita Iva e la dichiarazione di inizio attività.

Un’agenzia matrimoniale può essere aperta anche con la formula del franchising. In questo caso si cerca l’affiliazione con un marchio già noto ed esperto nel settore che potrà fornire assistenza e aiuto, specie in fase iniziale.

Share
Nessun commento

Lascia un commento