Top
Home » Aprire un Negozio » Aprire un negozio di fiori
Come aprire un negozio di fiori

Aprire un negozio di fiori

Quando si decide di aprire un negozio di fiori uno dei requisiti basilari, molto probabilmente sta nell’avere una grande passione per i fiori. Oltre ad essere innamorati di piante e fiori, tuttavia, è necessario avere anche delle competenze in merito a questi prodotti senza le quali sarebbe davvero complicato portare avanti con successo quest’attività.

Come aprire un negozio si fiori

Un negozio si fiori può essere molto redditizio. Proprio per questo motivo, sono numerosi i potenziali imprenditori che ogni anno decidono di cimentarsi in quest’attività. Tuttavia, prima di avventurarsi sarebbe utile capire che i fiori non sono esattamente prodotti equiparabili agli altri e che – per venderli – è necessari essere competenti in materia.  La resa economica di quest’attività, poi, è indubbia: è sufficiente pensare a tutti i momenti della vita in cui, ciascuno di noi, regala dei fiori. Compleanni, feste di laurea, matrimoni e perfino funerali: i fiori sono sempre al centro dell’evento.

Quando si sceglie di aprire un negozio di fiori, la prima cosa da valutare è la posizione del negozio. Il locale, infatti, dovrebbe essere situato in prossimità di zone molto trafficate dalle persone; sicuramente i luoghi ideali per quest’attività sono le vicinanze delle chiese, degli ospedali e dei cimiteri. Una buona idea, poi, sarebbe aprire un negozio di fiori anche all’interno di un centro commerciale.

Un altro aspetto da considerare riguarda il fiorista. Si tratta di una figura che più che commerciale bisognerebbe definire artistica. Il fiorista, infatti, non è soltanto chi vende materialmente i fiori ma anche e soprattutto chi realizza le composizioni floreali, che oggi più che mai sono delle vere e proprie opere d’arte. Un bravo fiorista, quindi, è capace di utilizzare i fiori di stagione nel miglior modo possibile, combinandone forme, colori e profumi nella creazione di qualcosa di assolutamente unico. Il titolare ideale di un negozio di fiori dovrebbe quindi possedere un titolo di studi in Botanica o, in alternativa, aver frequentato uno dei tanti corsi di specializzazione che sono destinati a questa materia. La formazione, in questo campo, non deve essere considerata mai troppa. Anche per questo oltre ai corsi di formazione, è consigliabile frequentare corsi di specializzazione e di perfezionamento anche finalizzati ad apprendere le ultime tecniche di composizioni floreali.

Quanto costa aprire un negozio di fiori?

Aprire un negozio di fiori non è eccessivamente costoso. In genere, se ci si accontenta di un locale piccolo e poco dispendioso si può avviare quest’attività con poco più di diecimila euro. Tuttavia, per consentire al vostro business di decollare e fare un salto di qualità sarà sempre necessario investire del denaro, nell’arredo del negozio e naturalmente nei fiori. Per arredare un negozio di fiori non serve molto ma è sicuramente importante avere buon gusto. I potenziali clienti, infatti, dovranno poter ammirare le composizioni floreali. Sicuramente sarà necessario acqusitare un bancone, degli scaffali e una cella frigorifero da utilizzare per la conservazione dei fiori. Inoltre, tra i servizi aggiuntivi è possibile prevedere anche la consegna a domicilio di piante e fiori, un servizio davvero molto apprezzato in questo settore.

Da un punto di vista burocratico, per aprire un negozio è necessario avere una partita IVA, essere iscritti alla Camera di Commercio e naturalmente avere una regolare iscrizione anche all’INPS.

Tra le soluzioni alternative (utili per chi desidera risparmiare qualcosa sui costi legati all’avvio e alla gestione del negozio) ci sarebbe anche la possibilità di aprire un negozio di fiori in franchaising. Non mancano, poi, i venditori di fiori ambulanti; tuttavia, anche il questo caso di ambulante c’è ben poco dal momento che per effettuare una vendita, anche gli ambulanti devono possedere  partita iva, e approvazione dell’occupazione del suolo pubblico oltre che le altre documentazioni necessarie per avviare un negozio tradizionale.

Share
Nessun commento

Lascia un commento