Top
Home » Aprire in Franchising » Aprire un negozio Wycon in Franchising
Franchising Wycon

Aprire un negozio Wycon in Franchising

La qualità dei prodotti offerti e la competitività dei prezzi fanno di Wycon una delle aziende più amate nel campo della bellezza femminile. L’azienda nasce nel 2009 grazie a Gianfranco Satta, storico imprenditore della cosmetica femminile, e Raffaella Pagano. Da quell’anno l’ascesa di Wycon è stata clamorosa, facendo segnare numeri da capogiro di anno in anno ed una crescita esponenziale.

Basti pensare che lo scorso anno il fatturato di Wycon è stato di oltre 60 milioni di euro, facendo registrare una crescita di oltre il 60% rispetto all’anno precedente. Merito della collezione di cosmetici made in Italy da sempre molto apprezzati che vengono venduti nei circa 180 negozi sparsi su tutto il territorio nazionale, ma anche nelle maggiori città europee in Spagna, Grecia, Belgio, Portogallo, Russia e Kazakistan.

Uno dei punti di forza di Wycon è la continua ricerca di nuovi prodotti e materiali. L’azienda, infatti, lancia circa 24 collezioni l’anno e molte delle quali sono legate a progetti di charity come “The Heart of Beauty”, un progetto che finanzia le onlus italiane impegnate sul territorio.

Altro concetto fondamentale legato al successo dell’azienda è quello della Comunicazione. Wycon, infatti, per valorizzare il brand dà vita ad importanti azioni che mirano al riconoscimento del brand attraverso soprattutto il web e la stampa. Una comunicazione ad alto valore aggiunto e studiata nei minimi dettagli che ogni anno consente all’azienda di crescere anche dal punto di vista comunicativo.

Aprire Wycon in Franchising: burocrazia e investimento

Il successo del marchio Wycon non passa di certo inosservato. Gli investitori che si affacciano al mondo imprenditoriale non possono non valutare la possibilità di aprire un nuovo punto vendita Wycon in franchising. Ma come fare?

Innanzitutto bisogna sbrigare tutto l’iter burocratico che prevede una procedura standard rispetto a qualsiasi altra attività. In primo luogo bisognerà aprire la partita IVA per dare il via all’attività imprenditoriale, valutando la migliore formula societaria. Successivamente bisognerà iscrivere la nuova azienda al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio territorialmente competente. Non bisogna poi dimenticare di effettuare la comunicazione della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) presso lo sportello SUAP del Comune in cui nascerà la nuova impresa. In ultima istanza bisognerà comunicare le posizione contributive presso INPS e INAIL per tutti gli eventuali collaboratori ed il titolare.

Per aprire un punto vendita Wycon è molto importante la scelta del locale. Questo, infatti, dovrà trovarsi in un luogo molto affollato come ad esempio un centro commerciale, una strada di un centro città oppure in un luogo che vede un’affluenza importante lungo tutto l’anno. Bisogna, poi, considerare le spese per l’allestimento del locale con i prodotti Wycon, quello del personale e del gestionale per lavorare in modo efficiente e veloce.

Molto importante è la campagna marketing che precede la nuova apertura del locale Wycon, infatti l’azienda punta molto su questo fattore. In linea di massima, calcolando tutte le spese, l’investimento lo si può stimare in una cifra vicina a 1.500 euro al metro quadrato nella quale sono previsti i mobili, i vari dispositivi, le attrezzature e tutta la merce utile per riempire il negozio.

Vuoi aprire un negozio Wycon? Richiedi una consulenza gratuita

Un marchio di successo come Wycon non può che attirare l’attenzione di numerosi investitori pronti ad aprire nuovi punti vendita in franchising.

L’apertura di una nuova attività comporta diversi impegni da portare a termine e ciò non è semplice per tutti. Chi ha poca esperienza nel settore può rivolgersi a Contributi PMI che mette a disposizione un team di esperti che, in maniera del tutto gratuita, verificheranno la possibilità di richiedere e ricevere finanziamenti a fondo perduto che aiuteranno l’apertura del nuovo negozio Wycon. Cosa aspetti a contattarci per una consulenza gratuita?

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento