Top
Home » Aprire in Franchising » Bacio nero franchising: guida per aprire un bar
Aprire Bacio Nero in Franchising

Bacio nero franchising: guida per aprire un bar

Quando si parla di made in Italy non si può non pensare ai prodotti culinari ed allo stile inconfondibilmente italiano anche nella ristorazione. Un successo che si è rafforzato grazie a marchi come Bacio Nero, network di ristorazione di origini siciliane che, nel tempo, ha conquistato migliaia di clienti. Basti pensare che nel 2014 e nel 2015 è stato premiato con il Food Service Award.

Bacio Nero: la storia del brand

La storia del marchio Bacio Nero nasce a Palermo nel 2011 quando è stato dato inizio al franchising che ha conquistato poi il mondo. Al momento, infatti, il marchio Bacio Nero è presente nelle principali città italiane, in Europa ed Oltreoceano vantando più di 60 punti vendita.

Il successo del marchio è figlio dell’altissima qualità dei prodotti ed al fatto che il brand riunisce le eccellenze della ristorazione italiana quali la caffetteria, la gelateria, la yogurteria, la focacceria, la pasta e il cibo veloce, in un’unica formula.

Tanti i paesi coinvolti in questo progetto molto ambizioso, come l’Italia, la Francia, la Romania, l’Inghilterra, la Spagna, la Costa d’Avorio ed addirittura l’Australia.

Requisiti e investimenti per aprire Bacio Nero in Franchising

Tanti gli investitori che decidono di puntare tutto sull’apertura di un nuovo locale dal marchio Bacio Nero. Prima di lanciarsi in questa interessante avventura, è importante conoscere i requisiti necessari. Innanzitutto la location, la cui superficie deve essere minimo 120 metri quadrati e posizionata in zona centrale e di forte passaggio, centri commerciali, stazioni ferroviarie, aeroporti. L’azienda mette a disposizione un team di esperti che garantisce supporto lungo tutte le attività relative all’apertura del nuovo negozio Bacio Nero.

Inoltre il franchising consente di ottenere alti margini sul prodotto, di usufruire di corsi di formazione continui per il personale, assistenza continua, e tempi rapidi relativi all’apertura. Il corso di formazione è necessario per la creazione di ricette uniche ed inimitabili come il gelato artigianale, gli ottimi dolci, i muffin e le torte, oltre che al caffè espresso italiano.

Inoltre l’azienda è molto attenta a questo aspetto in quanto uno degli obiettivi è di servire e preparare in pochi minuti la pasta a vista davanti al cliente con l’opportunità di mangiarla sul posto o d’asporto.

Entrando a far parte della famiglia Bacio Nero si ha la possibilità di usufruire di tutte quelle attrezzature e macchinari indispensabili per i franchising Bacio Nero. Queste attrezzature sono altamente specializzate per semplificare la produzione e ridurre i tempi di preparazione di ciascun prodotto, offrendo sempre prodotti freschi e genuini.

Oltre ai tempi rapidi di apertura, i corsi di aggiornamento e di formazione sono volti alla semplicità gestionale ed amministrativa del locale, con una conseguente riduzione dei costi produttivi. Molto amato il format “Caffè, Gelato e Pasta”, ideato per fornire alla clientela un prodotto sano in qualunque fascia oraria.

Per quanto riguarda i costi, l’investimento per l’apertura di un nuovo punto Bacio Nero ammonta a 15.990 euro. Inoltre il franchisee non dovrà versare percentuali sui guadagni o sul fatturato né sui guadagni o sul fatturato né dovrà acquistare lotti minimi di prodotto.

Il locale dovrà essere di almeno 40 metri quadrati e dovrà trovarsi all’interno di un bacino di utenza di 10mila abitanti. Il fatturato medio annuo varia fra 300mila e un milione e 200mila euro e ciò lo rende molto appetibile per tanti investitori.

Aprire un Bacio Nero Franchising: consulenza gratuita

Un successo mondiale quello del marchio Bacio Nero, che porta il made in Italy sempre più in alto dal punto di vista qualitativo. Se vuoi informazioni circa la possibilità di accedere a finanziamenti a fondo perduto chiedi una consulenza gratuita agli esperti di Contributi PMI.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento