Top
Home » Finanziamenti » Bando Credito Adesso: contributi per le PMI e professionisti della Lombardia
Bando Credito Adesso

Bando Credito Adesso: contributi per le PMI e professionisti della Lombardia

La Lombardia è in assoluto la regione italiana più colpita dall’emergenza Coronavirus, che ha messo a dura prova la tenuta economica ed aziendale della Regione. Per questo motivo, sono stati creati diversi bandi che consentono alle diverse realtà di aver accesso a finanziamenti utili a contrastare questo periodo di difficoltà.

Tra questi spicca il bando Credito Adesso, una iniziativa della Regione Lombardia che ha deciso di dare un sostegno ancor più concreto alle aziende lombarde colpite dall’emergenza Covi-19.

Bando Credito Adesso: cos’è e chi può partecipare

Il Bando Credito Adesso è una forma di agevolazione mista che prevede l’erogazione di un finanziamento e di un contributo a fondo perduto, utili ad abbattere il costo degli interessi del finanziamento ottenuto.

Il bando, nell’ultimo periodo, ha visto un incremento della dotazione finanziaria di oltre 35 milioni di euro per i finanziamenti e di 1,8 milioni di euro per quanto riguarda i contributi a fondo perduto.

Inoltre, è stata aumentata la platea dei potenziali beneficiari. Possono, infatti, accedere al bando: i liberi professionisti, gli studi professionali associati, le PMI, le MID CAP con meno di 3000 dipendenti, le imprese artigiane singole e in qualunque forma costituita che abbiano sede operativa in Lombardia e risultino iscritte al registro delle imprese da almeno 24 mesi.

Tali imprese devono appartenere ad uno dei seguenti settori: settore manifatturiero, il settore delle costruzioni, il settore del turismo oppure il settore del commercio all’ingrosso.

Per quanto riguarda i liberi professionisti e gli studi associati, dovranno rispettare i seguenti requisiti per accedere al bando: essere in possesso di Partita IVA da almeno 24 mesi, essere operanti in uno dei comuni della Regione Lombardia ed appartenere ad uno dei settori della Lettera M del codice ISTAT primario ATECO 2007.

Il finanziamento previsto dal bando Credito Adesso

Il finanziamento previsto dal Bando Credito Adesso non potrà superare il 25% della media dei ricavi degli ultimi due esercizi contabili chiusi.

Inoltre, occorrerà rispettare alcuni limiti in quanto l’importo dovrà essere compreso tra i 18 ed i 200 mila euro per i liberi professionisti e gli studi associati, tra i 18 ed i 750mila euro per le piccole e medie imprese e fino ad un milione e mezzo di euro per le MID CAP.

Il finanziamento potrà avere una durata compresa fra i 24 ed i 36 mesi con un tasso di interesse pari a Euribor a sei mesi. Per quanto riguarda il contributo in conto interessi, invece, questo sarà pari al 3%, del 4% per quanto riguarda le agenzie di viaggio e le altre imprese del settore.

Spese ammissibili e come partecipare al bando Credito Adesso

Il Bando Credito Adesso prevede diverse tipologie di spese ammessibili, tra cui: quelle per le materie prime, le spese di consumo e delle merci, le spese per il personale, per i servizi e per gli oneri di gestione.

Non sono ammesse le spese che riguardano il capitale circolante, gli investimenti materiali e immateriali.

Come è possibile partecipare al Bando Credito Adesso della Regione Lombardia? Attraverso la piattaforma online dedicata presentando la domanda a partire dalle ore 10:30 del giorno 23 aprile 2020 e fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento