Top
Home » Finanziamenti » Bando Macchinari Innovativi
Bando Macchinari Innovativi

Bando Macchinari Innovativi

Il Ministero dello Sviluppo Economico, attraverso i fondi del Programma Operativo Nazionale, ha realizzato un nuovo bando riservato alle piccole e medie imprese del Sud Italia.

Si tratta del bando Macchinari Innovativi che gode di una dotazione di circa 265 milioni di euro e che consente di finanziare la realizzazione di programmi di investimento innovativo che risultino essere coerenti rispetto al Piano Nazionale Impresa 4.0. Il Bando Macchinari 2020 ha l’obiettivo di favorire le PMI del territorio nazionale lungo il percorso di trasformazione tecnologica e digitale.

Come partecipare al bando Macchinari Innovativi

Il bando è rivolto a cinque regioni specifiche: Puglia, Calabria, Campania, Sicilia e Basilicata. In questi territori, attraverso il suddetto bando, si andrà ad intervenire sulle piccole e medie imprese del settore manifatturiero per favorire lo sviluppo tecnologico industriale.

Il tutto a vantaggio delle nuove tecnologie che risultano essere non solo più efficienti ma anche sostenibili da un punto di vista ambientale.

Per avere accesso al finanziamento le imprese, alla presentazione della domanda, devono risultare regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese e non presentare situazioni di liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali.

Devono, inoltre, figurare in regime di contabilità ordinaria e disporre di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle Imprese. Altri fattori determinanti riguardano le norme di edilizia ed urbanistica, oltre che della salvaguardia dell’ambiente, non risultare tra le imprese in difficoltà, e non aver effettuato una delocalizzazione verso l’area interessata dal finanziamento.

Oltre alle imprese già citate possono accedere al Bando Macchinari innovativi i liberi professionisti iscritti agli ordini professionali. Tra le attività manifatturiere, sono escluse dal bando le imprese siderurgiche, di costruzione navale, di trasporti, quelle di distribuzione di energia e quelle dedite alla fabbricazione di fibre sintetiche.

Bando Macchinari Innovativi: le spese ammesse

Il bando Macchinari Innovativi finanzia macchinari, tecnologie innovative e software di ultima generazione per i quali devono essere presenti spese non inferiori ai 400 mila euro e non superiori a 3 milioni di euro.

Le agevolazioni del bando Macchinari Innovativi vengono concesse sotto forma di contributo in conto impianti con una percentuale di spese ammissibili pari al 75%. Per le imprese di micro e piccola dimensione è previsto un contributo in conto impari fino al 35% del totale e con un finanziamento agevolato del 50%.

Per quanto riguarda le imprese di media dimensione il contributo previsto dal bando è pari al 25% mentre il finanziamento può coprire fino al 50% del totale.

Il finanziamento, poi, dovrà essere restituito senza interessi entro sette anni a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima tranche di finanziamento. Le agevolazioni, così come previsto dal bando, verranno erogate da Invitalia tramite l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’Impresa.

In attesa di conoscere le modalità di presentazione della domanda, che verranno definite nei prossimi giorni, sono tante le aziende che pongono l’attenzione verso questa nuova opportunità.

Chiedi una consulenza gratuita

Il bando Macchinari innovativi rappresenta un’ottima opportunità per le piccole e medie imprese delle regioni interessate. Se anche tu rientri tra i possibili beneficiari ed hai bisogno di una consulenza rivolgiti ai nostri esperti. I nostri consulenti verificheranno le possibilità di avere accesso al finanziamento. Contattaci subito!

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento