Top
Home » Finanziamenti » Bando per finanziamento a tasso agevolato fino al 75% per l’efficienza energetica delle Regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Bando per finanziamento a tasso agevolato fino al 75% per l’efficienza energetica delle Regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Il bando è stato promosso dal MISE con la firma del decreto da parte del Ministro e mette a disposizione 120 milioni di euro per le energie rinnovabili e per l’efficienza energetica, destinati a tutte le imprese di qualsiasi dimensione che abbiano unità produttive in una delle regioni indicate, ovvero Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, che vogliono investire nel settore dell’efficienza energetica.

Chi può beneficiarne

Possono beneficiarne le imprese che alla data di presentazione della domanda, soddisfino i seguenti requisiti:

  • Imprese che siano regolarmente costituite da almeno un anno e iscritte come attive nel Registro delle imprese;
  • Imprese che siano nel regime di contabilità ordinaria;
  • Imprese che siano nel pieno esercizio dei diritti, che non siano in liquidazione volontaria e che non partecipino ad altre procedure concorsuali;
  • Imprese che non hanno ricevuto aiuti individuati come illegali o incompatibili dalla Commissione Europea;
  • Imprese che siano in regola con le disposizioni vigenti in materia di regolamento urbanistico ed edilizio;
  • Imprese che siano in regola con la restituzione di somme legate a provvedimenti di revoca di agevolazioni che siano concesse dal Ministero;
  • Imprese che non siano in condizioni di difficoltà, secondo il Regolamento GBER.

Tipologia di investimenti ammissibili

Gli investimenti ammissibili devono prevedere la creazione di interventi che atti a ridurre i consumi di energia primaria all’interno di una unità produttiva esistente ed avere come oggetto uno dei seguenti interventi:

  • Isolamento termico di costruzioni al cui interno vengono svolte attività commerciali;
  • Razionalizzazione o rimpiazzo di sistemi di riscaldamento, condizionamento, forza motrice ed illuminazione;
  • Installazione di impianti per la distribuzione dell’energia che abbiano una finalità di autoconsumo.

Forma dell’agevolazione

L’agevolazione viene concessa in una somma che non può superare l’importo di 200.000.00 euro.

Share
Nessun commento

Lascia un commento