Top
Home » Aprire in Franchising » Come aprire Alcott il franchising dell’abbigliamento
Aprire Alcott in Franchising

Come aprire Alcott il franchising dell’abbigliamento

L’attenzione che gli italiani hanno nei confronti dell’abbigliamento è nota in tutto il mondo. Nel corso del tempo si è però evoluta ed oggi il made in Italy non è rappresentato solamente dalle grandi firme di lusso. Uno dei marchi che ha conosciuto grandissimo successo senza rientrare nella categoria precedente è Alcott.

Nato nel 1990 a Napoli, inizialmente vendeva solamente prodotti di abbigliamento maschile, ma dopo 8 anni, anche grazie ai primi riscontri relativi al successo ed alla soddisfazione dei clienti, la linea di produzione e vendita è stata estesa anche alla clientela femminile. Nel corso degli anni il successo è divenuto sempre maggiore, a tal punto che oggi Alcott è un vero e proprio punto di riferimento all’interno del mondo dell’abbigliamento. Il fatturato annuo si attesta sui 120 milioni di euro.

Alla base di questa grande diffusione vi è il rapporto qualità prezzo: i capi di abbigliamento sono infatti accessibili a tutti, specialmente ai più giovani, ma risultano anche dotati di ottima qualità. Inoltre, ormai i punti vendita offrono vestiti per tutte le occasioni, da quelle informali di tutti i giorni ai momenti che invece richiedono più eleganza.

Aprire un punto vendita Alcott in franchising può dunque risultare un’ottima opportunità, da considerare se si vuole entrare nel mondo dell’abbigliamento sotto un brand già consolidato ed affermato in più paesi del mondo.

Aprire Alcott in franchising: iter e requisiti

L’iter burocratico per aprire un punto vendita Alcott è lo stesso che si deve seguire per le altre attività, soprattutto nei primi momenti. Innanzitutto si deve chiaramente aprire una Partita IVA, quindi registrare la propria attività al Registro delle Imprese della Camera di Commercio. Successivamente bisogna farsi rilasciare la SCIA dal comune di riferimento, presso l’apposito sportello. Ovviamente bisogna anche effettuare l’iscrizione presso INPS ed INAIL.

Avviata la procedura burocratica, Alcott ti accompagnerà nella fase di avvio del negozio. Ciò significa che si preoccuperà di arredare il locale, mantenendo uno stile coerente con tutti gli altri punti vendita, occupandosi quindi di ogni aspetto, dalla sistemazione delle componenti interne alla disposizione delle luci.

Il supporto del brand sarà presente anche per la selezione e la formazione del personale, in modo tale da farti disporre di una squadra di lavoro che sappia esprimere al meglio le proprie potenzialità e sia in grado di lavorare con la professionalità che distingue Alcott in ogni punto vendita.

Costi e investimenti per aprire un franchising Alcott

Per aprire un punto vendita in franchising Alcott richiede un investimento di 600 euro al metro quadro, per un locale che sia almeno da 200 metri quadri. Qui c’è anche da considerare che tipo di punto vendita si intende aprire, poiché se si vuole offrire sia l’abbigliamento maschile che femminile, ovviamente, il locale dovrà essere di 400 metri quadri. L’immobile deve inoltre essere ubicato in una zona ad alta frequentazione, quindi una strada in centro, un centro commerciale oppure un aeroporto.

Bisogna sottolineare che, a differenza di altri brand, Alcott non richiede alcuna quota di ingresso o royalties, pretendendo invece un fatturato medio annuo di 5.000 euro al metro quadro. Anche per quanto riguarda l’invenduto non c’è alcuna preoccupazione, poiché si dovrà pagare solo la merce che viene venduta, mentre quanto rimane in magazzino viene ritirato dal brand senza alcuna spesa aggiuntiva e lo stesso discorso vale per ogni tipo di spedizione.

Vuoi aprire un punto vendita Alcott in franchising? Chiedi una consulenza gratuita

In base a quanto abbiamo descritto, avrai compreso che aprire un punto vendita Alcott in franchising può essere un’ottima opportunità per la tua carriera imprenditoriale. Se hai però difficoltà con il mondo burocratico puoi richiederci subito una consulenza gratuita: Contributi PMI ti aiuterà a verificare la possibilità di accesso a finanziamenti a fondo perduto.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento