Top
Home » Aprire in Franchising » Come aprire una pizzeria fratelli La Bufala in franchising
Franchising Fratelli la Bufala

Come aprire una pizzeria fratelli La Bufala in franchising

La cucina italiana è famosa in tutto il mondo ed i fratelli la Bufala l’hanno capito benissimo. Non è un caso infatti che abbiano aperto più di 100 punti vendita in Italia e all’estero, persino a Miami ce n’è uno. Proprio per questo motivo il loro slogan è “pizzaioli migranti”.

La tradizione culinaria che è al centro dei loro piatti è ovviamente quella campana, senza dubbio tra le migliori di tutto lo stivale. Le ricette sono per lo più costituite da carne ed ovviamente l’immancabile pizza, simbolo mondialmente riconosciuto della cucina italiana. Ad oggi il successo della catena fratelli La bufala è riconosciuto da tutti. Nel corso di 16 anni, dalla prima apertura nel 2003, sono riusciti ad impiegare circa 2000 persone e a raggiungere un fatturato che si avvicina ai 100.000 milioni.

Vedendo queste cifre ed i risultati raggiunti, che saranno sicuramente migliori nel futuro, aprire in franchising un ristorante fratelli La Bufala può essere un’ottima idea se si sta pensando di avviare un’attività imprenditoriale. Vediamo allora cosa fare.

Iter burocratico per aprire una pizzeria fratelli La Bufala

L’iter burocratico iniziale, ovviamente, è lo stesso delle altre attività. Pertanto si deve cominciare dall’aprire una Partita IVA all’Agenzia delle Entrate, iscrivere la propria attività al Registro delle Imprese della Camera di Commercio e ottenere la SCIA presso l’apposito sportello SUAP comune di riferimento.

A questo punto potete già iniziare a pensare al vostro ristorante personale. Chiaramente il brand fratelli La Bufala vi sarà d’aiuto in diversi momenti. Innanzitutto vi sarà a fianco nella progettazione della struttura, con particolare attenzione naturalmente alla componente della ristorazione, quindi la cucina e tutti gli strumenti necessari. Anche successivamente, in un secondo momento, continuerà ad affiancarvi nella realizzazione del punto vendita, fornendovi aiuto anche con i fornitori, sia strutturali, sia per le materie prime.

Pure per quanto riguarda il personale, quindi la fase di selezione e la successiva formazione, chiaramente fratelli La Bufala sarà al vostro fianco al fine di guidare l’assunzione e far sì che il personale del locale lavori nel miglior modo possibile.

Questo è un grande vantaggio da tenere in considerazione se si è bloccati dalla mancanza di esperienza nel settore della ristorazione. Grazie all’aiuto del brand potrete in questo modo occuparvi esclusivamente della componente imprenditoriale del locale, senza preoccupazioni per tutto quello che riguarda la cucina e la gestione pratica di un locale nel settore food.

Costi per aprire un franchising fratelli La Bufala

Relativamente ai costi, variano se decidete di aprire un locale in Italia oppure all’estero.  All’estero l’Entrance Fee è di 50.000 euro, con una royalty sul fatturato del 5%, mentre in Italia sono richiesti 40.000 ed una royalty sul fatturato del 4%.

Anche il locale deve rispecchiare alcuni requisiti, sia per l’ubicazione sia per le dimensioni. Questo deve infatti essere di almeno 250mq e deve essere locato in una posizione strategica, che dia quindi direttamente sulla strada oppure all’interno di un centro commerciale.

Naturalmente anche questi parametri da rispettare andranno ad incidere sui costi da tenere in considerazione.

Contattaci per una consulenza gratuita

A questo punto è abbastanza chiaro che aprire un ristorante fratelli La Bufala in franchising può risultare un ottimo investimento. I numeri che abbiamo già descritto e la grandezza di questo brand, ormai globalmente riconosciuto come stendardo della tradizione culinaria italiana, lasciano facilmente comprendere che inserirsi in un business così solidificato può essere un’ottima mossa per la propria carriera imprenditoriale.

Per iniziare, ovvero per avviare tutto l’iter burocratico ed anche per essere aiutati ed accompagnati nella richiesta di un finanziamento a fondo perduto, Contributi PMI offre una consulenza completamente gratuita che puoi richiederci subito.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento