Top
Home » Aprire un Negozio » Come aprire un’agenzia interinale: procedimento e costi
Aprire un'agenzia interinale

Come aprire un’agenzia interinale: procedimento e costi

Aprire un’agenzia interinale è una scelta interessante per affermarsi nel mercato del lavoro, con l’intento di realizzare un’attività di qualità e di successo. L’agenzia interinale si occupa di ricercare i candidati ideali per diverse tipologie di lavoro, fornendo quindi alle aziende un certo numero di lavoratori con un contratto di somministrazione.

L’agenzia per il lavoro si occupa pertanto di selezionare il personale per le imprese, eliminando l’onere di visionare un’ampia gamma di curriculum e svolgendo un servizio utile sia per le aziende sia per i lavoratori, cui viene offerto un impiego in base alle proprie competenze.

La concorrenza in questo settore è altissima, per cui la qualità offerta e la professionalità dei lavoratori fa la differenza in un mercato quasi inflazionato. L’iter burocratico di apertura di un’agenzia interinale è delicato e complicato, anche a causa del contatto diretto con l’amministrazione statale. Per aprire un’agenzia interinale è infatti necessaria l’autorizzazione del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.

Un’agenzia per il lavoro è intermediaria tra le imprese e i lavoratori, per cui deve conoscere in maniera dettagliata le norme di riferimento, effettuando i colloqui e selezionando il personale. È indispensabile inoltre creare reti di collaborazione a livello provinciale e regionale, per ampliare il business e aumentare la propria notorietà.

Aprire un’agenzia interinale: requisiti e iter burocratico

Per aprire un’agenzia interinale è necessario seguire un preciso iter burocratico, che interessa tutte le attività commerciali. Innanzitutto, è indispensabile aprire una Partiva IVA e iscrivere la società al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio.

Ottenuta la SCIA, ovvero la segnalazione certificata di inizio attività, bisogna chiedere le autorizzazioni al Ministero del Lavoro e alla Previdenza Sociale, per poi mettersi in regola anche con le posizioni INPS e INAIL, per tutelare i propri dipendenti.

Redatto un business plan dettagliato, il futuro imprenditore deve valutare i costi di apertura dell’attività e cercare di compiere anche uno studio sul mercato di riferimento e i competitors, per decidere dove posizionare il locale commerciale. È necessario inoltre stipulare una polizza assicurativa, per tutelare l’impresa a livello infortunistico e legale.

Ogni agenzia interinale deve avere un responsabile del coordinamento delle attività, un team di specialisti che si occupi della ricerca del personale e della selezione e un gruppo di esperti che si relazioni direttamente con le aziende con cui sono attive collaborazioni.

I costi per aprire un’agenzia interinale

L’investimento iniziale per aprire un’agenzia interinale è abbastanza elevato, per cui si consiglia la possibilità di vagliare la richiesta di un prestito o di un finanziamento a fondo perduto.

I futuri imprenditori che decidono di aprire un’agenzia per il lavoro devono preventivare nel business plan i costi di avvio, le spese da dedicare agli adempimenti dell’iter burocratico e quelle per acquistare l’arredamento per l’ufficio, non dimenticando anche le spese mensili che seguono l’apertura dell’attività.

È infatti indispensabile tenere conto delle utenze mensili, dell’eventuale affitto e delle spese per i prodotti di cancelleria e gli stipendi per i dipendenti, qualificati e in continuo aggiornamento.

Consulenza Gratuita

L’iter burocratico di apertura di un’agenzia interinale è abbastanza complesso, a causa delle diverse norme che regolano questo tipo di attività che è strettamente collegata al Ministero del Lavoro e che fa da intermediario tra le imprese e i lavoratori.

Per evitare di commettere irregolarità o ritardi nei pagamenti, può essere utile rivolgersi a un team di esperti che offra il proprio supporto all’imprenditore. Lo staff di Contributi PMI mette a disposizione un servizio di consulenza aziendale completamente gratuita, che si occupa della valutazione del business plan e dei costi di avvio e di gestione dell’attività, supportando il futuro imprenditore a 360°.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento