Top
Home » Finanziamenti » Decreto liquidità: le misure a sostegno delle imprese
Decreto Liquidità per aziende e pmi

Decreto liquidità: le misure a sostegno delle imprese

L’emergenza Coronavirus ha portato il Governo Conte ad adottare misure straordinarie a vantaggio delle imprese.

Cos’è il Decreto Liquidità

Per favorire la ripresa economico finanziaria del Paese è stato varato il Decreto Liquidità che comprende diversi interventi riservati alle imprese ed ai professionisti italiani che, a causa dell’emergenza sanitaria, si trovano ad affrontare una situazione economica di difficile gestione.

Le misure adottate dallo Stato prevedono garanzie per un totale di 200 miliardi di euro. Si tratta di fondi riservati alle imprese che verranno concessi dalla SACE Simest, appartenente al gruppo Cassa Depositi e Prestiti, direttamente nelle casse dei diversi istituti coinvolti nei finanziamenti alle imprese. Ma le agevolazioni non sono unicamente di tipo economico. Con questo decreto, infatti, si abolisce la fase istruttoria dopo la richiesta di un finanziamento da parte di un’azienda.

In questo modo si potranno ridurre notevolmente i tempi che incorrono tra la richiesta del prestito e l’erogazione dello stesso. Le garanzie rese dallo Stato, inoltre, permettono agli istituti creditizi di superare agevolmente tutti gli ostacoli burocratici che normalmente derivano dai parametri della Banca Centrale Europea. Questo grazie ad una procedura semplice, veloce e priva di costi richiesti per la garanzia. Il fondo è stato concepito per coprire una percentuale compresa tra il 70% ed il 90% dell’importo finanziato.

Chi può accedere al Decreto Liquidità

Per usufruire dei fondi messi a disposizione dello Stato con il Decreto Liquidità occorre essere in possesso di diversi requisiti. Innanzitutto l’attività produttiva deve essere localizzata in Italia. Sono ammesse, inoltre, le imprese che contano meno di 5mila dipendenti sul territorio nazionale e che presentano un fatturato inferiore a 1,5 miliardi di euro. Queste imprese possono ottenere un prestito coperto fino al 90% dell’importo richiesto attraverso una procedura semplificate.

Per le aziende con oltre 5mila dipendenti e con un fatturato compreso tra gli 1,5 ed i 5 miliardi di euro, la copertura scende all’80%, mentre per le imprese con fatturato che supera i 5 miliardi di euro la copertura sarà del 70%.

In ogni caso l’importo della garanzia non potrà superare il 25% del fatturato fatto registrare nell’anno appena terminato, oppure il doppio del costo del personale dell’azienda stessa.

Per quanto riguarda le piccole e medie imprese, i professionisti e le Partite IVA, è stato previsto uno stanziamento di 30 miliardi di euro. Inoltre il Decreto Liquidità dà nuovo slancio al Fondo di Garanzia per le PMI visto che va ad aumentarne la dotazione finanziaria e la capacità di generare liquidità.

Per le PMI, che rappresentano la maggior fetta delle imprese presenti sul territorio Nazionale, è stato concesso un accesso immediato al credito che prevede l’erogazione di prestiti fino a 25mila euro. Questo senza che le banche effettuino valutazioni di merito, in modo da ridurre al minimo i tempi per l’accesso alla liquidità.

Possono aver accesso al credito anche le imprese che sono state ammesse al concordato con continuità aziendale dopo il 31 dicembre 2019, quelle che presentano accordi di ristrutturazione e quelle che hanno presentato un piano attestato.

Per le aziende che chiedono oltre 25 mila euro, e fino a 800 mila euro, è prevista una garanzia dello stato del 100% anche se in questo caso è prevista la valutazione del merito del credito.

Il tetto massimo è stato fissato a 5 milioni di euro di prestito, anche se questa procedura è più articolata rispetto ai prestiti più bassi.

Il Decreto Liquidità prevede inoltre il rinvio di adempimenti fiscali e tributari che riguardano i lavoratori e le imprese. Inoltre ci sarà la sospensione dei versamenti IVA, delle ritenute e dei contributi dei mesi di Aprile e Maggio.

Le misure varate dal Governo Conte sono applicabili fino al 31 dicembre 2020.

Decreto Liquidità: chiedi una consulenza a Contributi Pmi

Se hai un’impresa e vuoi saperne di più circa il Decreto Liquidità varato dal Governo Conte, contattaci subito. I nostri esperti sono a tua completa disposizione e ti seguiranno lungo tutte le fasi per farti accedere al finanziamento previsto dal Decreto Liquidità.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento