Top
Home » Finanziamenti » Finanziamenti alle piccole e medie imprese
I finanziamenti alle piccole e alle medie imprese

Finanziamenti alle piccole e medie imprese

Negli ultimi tempo, complice anche la crisi, le aziende contano moltissimo sui finanziamenti o su agevolazioni proposte alle imprese. Ogni azienda tiene d’occhio i portali ufficiali dove è possibile rintracciare bandi europei, regionali o statali. È un grande contributo, che in qualche caso si rivela salvifico. Ultimamente, soprattutto l’Unione Europea, sta puntando molto sull’agevolazione di aziende giovani o start-up o ancora aziende al femminile. L’obiettivo dell’UE è quello di sostenere e soprattutto incoraggiare la nascita di nuove imprese, perché l’economia continui a muoversi. Ma non solo, perché si punta anche ad aiutare aziende in difficoltà, già create, aziende che hanno bisogno di liquidità per l’acquisto di macchinari o per gli aggiornamenti dei dipendenti. Insomma, gli aiuti erogati dall’EU, dalla Regione e dallo Stato mirano ad aiutare le imprese, in qualunque modo. Ci sono un numero impressionante di finanziamenti alle imprese, basta trovare quella giusta per la vostra impresa.

I finanziamenti della Regione Umbria

Un esempio pratico di bando, potrebbe essere proprio questo, lanciato dall’Umbria, che, come tutte le Regioni del nostro Paese vuole fare di più per sostenere le imprese locali e promuovere il proprio territorio. La Regione Umbria ha infatti stanziato alcuni fondi per sostenere e dare un contributo concreto all’impresa giovanile e femminile all’interno del suo territorio. L’ha fatto lanciando una serie di nuovi progetti con lo scopo ultimo di favorire e sostenere l’occupazione sul territorio e far sì che incrementi il numero di nuove imprese giovanili e femminili. La Regione ha messo a disposizione una somma economica pari a 800mila euro con i quali l’amministrazione regionale concede risorse alle imprese già avviate e create da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni e alle donne fino ai 40 anni, sostenendone così il reinserimento nel mercato del lavoro.

A chi sono destinati i contributi del bando

La Regione Umbria concede un contributo che può arrivare anche fino a 1300 euro per coprire i costi della costituzione dell’impresa, ma che possono anche essere stanziati per promuovere investimenti come l’acquisto di macchinari e attrezzature specializzate per la propria impresa. Per quanto riguarda le domande, queste potranno essere presentare entro il 2 gennaio 2017, anche via PEC, insieme ai progetti di impresa. Le domande potranno essere inviate all’indirizzo direzionesviluppo.regione@postacert.umbria.it. Per consultare il bando completo vi invitiamo a consultare direttamente il sito della Regione Umbria. È un sostegno di cui le aziende necessitano, non solo per continuare ad andare avanti, ma anche per riacquistare un po’ di fiducia nelle proprie attività; fiducia che purtroppo spesso viene a mancare, a causa delle varie vicende economiche cui abbiamo assistito nell’ultimo decennio. Sono tante le aziende che non ce la fanno, tanti gli impresari che abbandonano la propria attività, tanti i lavoratori che devono affrontare la disoccupazione dopo anni e anni di lavoro. C’è bisogno di sostegni economici concreti e c’è bisogno di fiducia nelle proprie potenzialità ed attività, solo così l’Italia potrà ritrovare un equilibrio, che manca da un decennio e che speriamo possa riacquistare in tempi brevi.

Share
Nessun commento

Lascia un commento