Top
Home » I finanziamenti a fondo perduto: cosa sono e come richiederli
I finanziamenti a fondo perduto: cosa sono e come vengono richiesti?

I finanziamenti a fondo perduto: cosa sono e come richiederli

Quando parliamo di finanziamenti a fondo perduto, facciamo riferimento ad una tipologia particolare di contributo, che alcuni enti pubblici oppure società finanziarie pubbliche ideano e successivamente erogano in favore di attività imprenditoriali, generalmente per attività di nuova costituzione o che appartengono ad alcune categorie di interesse pubblico. Il finanziamento a fondo ha proprio lo scopo di aiutare ed incoraggiare questi soggetti a riequilibrare la propria situazione finanziaria attraverso un contributo che non dovranno restituire a scadenze predeterminate e con interessi e soprattutto che non dovranno restituire o dovranno restituire in parte. Si tratta di una grandissima opportunità per tutti i giovani imprenditori e anche per l’imprenditoria femminile, ma non solo.

Da chi vengono erogati i finanziamenti e come richiederli?

Quindi i finanziamenti a fondo perduto sono delle concessioni di contributi di cui il soggetto erogante non richiede la restituzione. La somma di denaro facente parte del contributo, sarà erogata da enti europei, statali, regionali oppure locali, che attraverso questo stanziamento, cercano di incentivare, incoraggiare e sostenere lo sviluppo delle attività imprenditoriali sul territorio e i giovani talentuosi che vogliono aprire un’attività propria. Questo è un aspetto molto importante, soprattutto per il nostro Paese, perché spesso i giovani rinunciano a sviluppare le proprie idee proprio per la mancanza di denaro ed invece con questo tipo di finanziamento non solo sono incoraggiati a tuffarsi nel mondo dell’imprenditoria, ma le idee originali che prima rischiavano di essere messe da parte per sempre, potranno trovare un’applicazione concreta. La richiesta di contributi in conto capitale avviene attraverso la compilazione di una specifica domanda, alla quale sarà necessario allegare un business plan ben dettagliato e una serie ulteriori di informazioni sulla propria impresa e sugli obiettivi che si vorranno raggiungere nel medio lungo termine. A beneficiare dei finanziamenti a fondo perduto sono generalmente le società di nuova costituzione, quindi le startup oppure quelle che gli enti pubblici scelgono di supportare, come per esempio le imprese costituite da giovani o costituite in larga parte da donne.

Contributi Europei e Statali

I finanziamenti a fondo perduto più famosi sono quelli concessi dall’Europa, anche se spesso non sono molto sponsorizzati e pubblicizzati e per questo delle volte non si riesce nemmeno a sfruttarli. Pertanto, se siete interessanti all’argomento, vi invitiamo a visitare il sito dell’Unione Europea dove potrete trovare i bandi in maniera dettagliata, oppure potrete trovare tutte le informazioni che vorrete visitando gli uffici della vostra regione di residenza. I fondi dell’Unione Europea sono perlopiù destinati a dei settori ben precisi come per esempio turismo, agricoltura e nuove tecnologie, ma non sono esclusi altri settori, per questo è sempre opportuno tenersi informati. Per quanto riguarda invece i prestiti statali è bene sapere che non vengono erogati di continuo e quindi, anche in questo caso, l’unico modo per accedere al finanziamento è tenersi sempre aggiornati visitando il sito ufficiale. Anche in questo caso si tratta di finanziamenti concessi a startup e aziende di nuova costituzione e ad impresa giovanile e femminile.

Share
Nessun commento

Lascia un commento