Top
Home » Finanziamenti » Nuova Marcora: finanziamenti agevolati alle cooperative
Nuova Marco finanziamenti per cooperative

Nuova Marcora: finanziamenti agevolati alle cooperative

La Nuova Marcora è una misura del Mise, il Ministero per lo Sviluppo Economico, destinata alla nascita di cooperative di piccole e medie dimensioni o per la ristrutturazione di cooperative già attive del Sud Italia.
Le cooperative sono una delle realtà economiche più importanti del nostro paese: secondo alcuni dati dell’Alleanza, nel 2015 sono nate ben 20 nuove cooperative al giorno, per un totale di quasi 80mila in tutto il territorio italiano. Più nel dettaglio, il 46% delle cooperative attive in Italia è al Sud, il 35% al Nord e il 19% al Centro.

In questo articolo approfondiremo la Nuova Marcora: scopriremo cos’è, come funziona, a chi si rivolge e come fare domanda. Inoltre, vedremo in breve la definizione di società

Cos’è una società cooperativa

Nelle scorse settimane abbiamo dedicato un articolo alle cooperative. In questa sede ci limiteremo a riprendere la definizione base di società cooperativa:

un’associazione autonoma di individui che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri bisogni economici, sociali e culturali attraverso la creazione di una società di proprietà comune e democraticamente controllata”

Detto altrimenti, una cooperativa nasce con lo scopo di offrire ai propri soci una possibilità di lavoro (oppure servizi ad hoc) a condizioni più vantaggiose rispetto al mercato. Nelle cooperative tutti i soci danno il proprio contributo in forma egualitaria secondo 7 principi fondamentali.

L’iter burocratico per costituire una cooperativa è decisamente più breve rispetto ad altre forme societarie.

Cos’è la Nuova Marcora

Con il decreto del 4 dicembre 2014, il Ministero dello Sviluppo Economico ha istituito la misura chiamata Nuova Marcora. Questa misura si accompagna alla legge 49/85, conosciuta come legge Marcora: ecco spiegato perché questa iniziativa ha preso il nome di Nuova Marcora.
Il finanziamento è destinato alle società cooperative in cui le società finanziarie del Ministero dello Sviluppo Economico, Soficoop e Cfi Scpa, hanno assunto delle partecipazioni con l’obiettivo di assicurare un piano di impresa e sicurezza finanziare alle cooperative.

Le risorse per questa misura ammontano a circa 9,8 milioni di euro.

A chi si rivolge la Nuova Marcora

Come abbiamo già detto, la Nuova Marcora è destinata alle società cooperative, fulcro del sistema economico italiano.
Più nello specifico, la misura è destinata a finanziare:

  • La nascita di cooperative costituite prevalentemente da lavoratori che provengono da aziende in crisi
  • La nascita di società cooperative sociale secondo la legge 81 del 8 novembre 1991, numero 381
  • La nascita di società cooperative che gestiscono aziende confiscate alla criminalità organizzata
  • Lo sviluppo e la ristrutturazione di società cooperative esistenti (in questo caso la misura è valida solo nelle regioni del Mezzogiorno)

I finanziamenti sono validi per le cooperative di tutta Italia (fatto salvo l’ultimo punto).

I finanziamenti hanno una durata massima di dieci anni e sono regolati da un tasso di interesse pari al 20% del tasso comunitario di riferimento. L’importo finanziato non può essere superiore a 4 volte il valore della partecipazione della società finanziaria del Mise. In ogni caso, l’importo non può superare il milione di euro.

Le società cooperative che vogliono partecipare al bando devono essere costituite da meno di 24 mesi dalla data della richiesta del finanziamento.

Come partecipare alla misura

Col decreto direttoriale del 16 aprile 2015, il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito che la richiesta di finanziamento e la relativa documentazione allegata devono essere presentate alle società finanziarie, nello specifico all’indirizzo PEC delle due società.

Una volta presentata la domanda, la società finanziaria incaricata verificherà il possesso dei requisiti richiesti dal bando. Online è possibile scaricare un modello di domanda di finanziamento agevolato.

La domanda, oltre al modulo, dovrà contenere il piano di investimento e una dichiarazione del legale rappresentante in merito alle informazioni antimafia (solo in caso di finanziamento superiore a 150mila euro).

La società finanziaria del Mise, valutati i requisiti e il piano di investimento, daranno risposta entro 90 giorni dalla data di invio della documentazione; sono previsti ulteriori 30 giorni in caso di richiesta di informazioni più dettagliate.

Se la domanda viene accettata, la società finanziaria del Mise redigerà una relazione istruttoria in cui saranno indicati l’importo finanziato, la durata e il numero di rate del piano di ammortamento.

Nuova Marcora: un’opportunità per le cooperative

Se hai una cooperativa, o hai intenzione di costituirne una, la cosiddetta Nuova Marcora è un’ottima possibilità di ricevere finanziamenti agevolati.
Per saperne di più, contattaci subito: scopriremo se puoi usufruire delle agevolazioni previste dalla Nuova Marcora e ti aiuteremo a compilare correttamente la domanda per ricevere i finanziamenti.

Share
Nessun commento

Lascia un commento