Top
Home » Aprire in Franchising » Zara franchising: consigli per aprire un negozio Zara
Come aprire Zara in Franchising

Zara franchising: consigli per aprire un negozio Zara

Uno dei brand più conosciuti ed apprezzati al mondo, capace di far segnare una crescita clamorosa negli ultimi quindici anni tanto da diventare vero e proprio punto di riferimento nel mondo della moda. Stiamo parlando del marchio spagnolo Zara, nato dal genio dei suoi fondatori: Amancio Ortega e la sua compagna Rosalia Mera.

La storia di Zara

Amancio Ortega ha una storia tutta incentrata sul mondo della moda. Iniziò a lavorare come fattorino di una fattoria, studiò in una bottega ed aprì il primo negozio di abbigliamento, capostipite del marchio Zara, nel lontano 1963.

Il primo negozio del marchio Zara, che all’inizio si chiamava Zorba in onore del film Zorba il greco, vide la luce nel 1975 in una cittadina della Spagna, Coruña. Da quel momento in poi la crescita è stata esponenziale. Amancio Ortega è considerato l’uomo più ricco d’Europa ed il secondo più ricco al mondo grazie ad un patrimonio stimato intorno ai 67 miliardi di dollari.

Oggi il marchio Zara conta circa 7 mila negozi in 88 paesi di tutto il mondo ed il fatturato è stimato intorno ai 20 miliardi di dollari. Basti pensare che i dipendenti del gruppo Inditex, di cui fanno parte anche altri marchi, conta oltre 150mila dipendenti. Insomma, un vero e proprio colosso che ha fatto dello stile, dei prodotti di qualità e della pubblicità mirata il proprio marchio di fabbrica.

Un’azienda intelligente, sempre attenta alle nuove tendenze ed ai materiali innovativi ed ecologici grazie ai quali è capace di realizzare prodotti di altissima qualità e dalla grande versatilità. Zara dimostra di saper stare meglio di chiunque altro nel mercato, mirando ad un target ben preciso di utenti con prezzi contenuti e prodotti di qualità. Questo spinge sempre più investitori a richiedere all’azienda l’apertura di nuovi punti vendita in franchising.

Modalità e investimenti per aprire un punto vendita Zara in Franchising

Aprire un negozio Zara in franchising vuol dire lanciarsi in un mondo di successo ed in una sfida interessante e stimolante. Innanzitutto, per aprire un nuovo punto vendita in franchising è prevista una esperienza pregressa nel settore dell’abbigliamento, unita ad una solidità economica importante. L’investimento iniziale per aprire un nuovo punto vendita Zara è stimato intorno ai 500mila euro.

Il contratto di franchising con Zara dura 5 anni ed è rinnovabile alla scadenza previo raggiungimento di determinati traguardi.

Il franchising è molto semplice in quanto prevede una gestione semi-diretta da parte della casa madre. Gli incassi del venduto spettano per circa il 10% ai franchiser, mentre la restante parte vanno alla casa madre. Per quanto riguarda il design, la produzione, la distribuzione, la pubblicità e la fornitura, questi sono tutti fattori a carico della casa madre che si occuperà anche delle campagne di marketing per valorizzare il brand ed il negozio in questione.

Zara, inoltre, offre a tutti gli affiliati l’accesso ai servizi aziendali, alle risorse umane, alla formazione ed alla logistica. Il tutto compreso nel costo di affiliazione iniziale. Inoltre l’azienda prevede un rimborso di circa il 10% della merce acquistata e non venduta.

Zara, dunque, rappresenta un’ottima possibilità di investimento per chi ha intenzione di intraprendere una nuova attività nel mondo della moda.

Chiedi una consulenza gratuita

Il successo del marchio Zara non passa di certo inosservato. Grazie agli esperti di Contributi PMI potrai ricevere una consulenza completamente gratuita da parte di esperti nel settore che saranno in grado di affiancarti in tutte le fasi dell’apertura del nuovo franchising Zara, oltre a verificare la possibilità di avere accesso a finanziamenti a fondo perduto. Un motivo in più per credere in questa nuova avventura imprenditoriale.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento