Top
Home » Aprire un Negozio » Aprire una torneria: requisiti e costi
Come aprire una torneria

Aprire una torneria: requisiti e costi

Tra i settori commerciali più interessanti nei quali si decide al giorno d’oggi di investire per creare un’attività in proprio spicca quello della tornitura meccanica. Aprire una torneria si rivela infatti come una potenziale opportunità di guadagno, un business ancora non inflazionato e che offre al futuro imprenditore la possibilità di creare un’attività di successo.

Per aprire una torneria servono innanzitutto la massima professionalità e l’acquisizione di competenze, per riuscire a utilizzare in maniera adeguata e in piena sicurezza i macchinari e gli strumenti di lavoro. A livello economico e contabile, è necessario disporre di un capitale iniziale; in caso contrario, è possibile richiedere un prestito o un finanziamento a fondo perduto.

Aprire una torneria significa quindi dedicarsi a un settore in continua espansione, ma pur sempre considerato di nicchia, che si interfaccia direttamente con privati e aziende che sono interessati a prodotti frutto della lavorazione dei metalli. Il primo importante passo è compiere uno studio dettagliato sul mercato di riferimento e sulla concorrenza già operante nel territorio, per aprire una torneria che abbia ampi margini di guadagno e di successo.

Con l’avvento delle nuove tecnologie è inoltre indispensabile farne uso e migliorare di conseguenza i servizi offerti ai clienti, mantenendosi al passo con i tempi e ottimizzando i profitti. Da non trascurare è infine la formazione professionale del personale che lavorerà all’interno della torneria, perché la qualità e le competenze fanno la differenza.

Come aprire una torneria: requisiti e iter burocratico

L’iter burocratico da seguire per aprire una torneria è lo stesso relativo alle altre attività commerciali. È quindi indispensabile innanzitutto possedere una Partita IVA e occuparsi della costituzione della società, che dovrà essere iscritta al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio più vicina.

Ottenuta la SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) e i permessi relativi alla messa a norma di legge del locale commerciale da parte dell’Azienda Sanitaria Locale e dei Vigili del Fuoco, è possibile avviare ufficialmente l’attività, stipulando un contratto di affitto e iniziando gli eventuali lavori di ristrutturazione del negozio.

È indispensabile pertanto realizzare un bagno, un magazzino, un ufficio e l’officina operativa. In seguito, bisogna acquistare il materiale, i macchinari e realizzare gli impianti, come quello acustico e di areazione.

I costi per aprire una torneria

Per aprire una torneria è richiesto un investimento iniziale alquanto importante. In caso di mancanza di una somma di denaro iniziale, è possibile richiedere un prestito o un finanziamento a fondo perduto.

Nella fase di realizzazione del business plan è indispensabile tener contro delle spese in entrata e in uscita, cercando di non gettarsi alla cieca nell’attività, ma con cognizione di causa.

Oltre ai costi iniziali di avvio dell’attività e di pagamento delle spese per assolvere agli adempimenti dell’iter burocratico, bisogna tener conto anche delle utenze, della pubblicità, delle varie tasse e dei salari da pagare mensilmente ai lavoratori, ai tecnici e anche a chi si occupa della contabilità.

Consulenza Gratuita

L’iter burocratico deve essere seguito nel migliore dei modi, evitando errori e ritardi nei pagamenti. A tal fine è necessario appoggiarsi a un esperto del settore che possa offrire la propria consulenza aziendale per aiutare il futuro imprenditore.

Contributi PMI mette a disposizione un team di professionisti esperti che offrono una consulenza aziendale completamente gratuita, sin dalla fase di stesura del business plan. Lo staff di Contributi PMI si occupa della gestione delle pratiche burocratiche, aiutando il professionista anche a valutare i costi e l’eventuale possibilità di richiedere un prestito o un finanziamento a fondo perduto. Il team lavorerà anche sulla fase di promozione della torneria, individuando i canali migliori per pubblicizzare l’attività e trasformarla in un business noto e di successo.

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento