Top
Home » Aprire in Franchising » Come aprire un negozio Thun in Franchising
Thun Franchising

Come aprire un negozio Thun in Franchising

Il marchio Thun è uno dei più importanti al mondo per quel che riguarda la vendita di porcellane per la casa e ceramiche.

Origini e storia del brand Thun

La sua storia parte nel 1950, a Bolzano, quando il conte Otmar Thun e sua moglie Lene decidono di dedicarsi anima e corpo alla ceramica e all’artigianato.

Le loro prime creazioni prendevano vita nella cantina del castello di Kleberstein con l’aiuto di due assistenti. Il marchio ha saputo resistere alle lusinghe del tempo ed ha conservato l’artigianalità dei propri prodotti.

Non c’è differenza, a livello qualitativo, tra i prodotti dei primi anni dell’azienda e tra quelli di oggi, quando la Thun ha raggiunto un fatturato di circa 100 milioni di euro ed un network di quasi 1200 punti vendita sparsi per il mondo.

Il successo sta proprio lì, nell’aver scelto di continuare a produrre prodotti di qualità con argilla di prima scelta, abbinando a ciò l’impronta artistica della casa madre. Oggi Thun ha 144.000 metri quadrati di stabilimenti dove si smistano circa 20 mila prodotti ogni ora e si producono 157 mila prodotti al giorno. Un impero immenso che volge lo sguardo al futuro con una certa fiducia.

Aprire un negozio Thun in Franchising: requisiti necessari

Uno dei punti di forza di Thun è il continuo supporto professionale garantito a tutti i propri partner. Gli affiliati, infatti, possono usufruire di una serie di servizi molto vantaggiosi pensati e realizzati per aumentare il successo delle vendite. Innanzitutto l’azienda offre il supporto per la scelta del locale che si baserà su una accurata analisi di mercato.

Oltre a ciò, grazie al supporto di esperti del settore si avrà una consulenza strategica e finanziaria affiancata da una costante analisi di fattibilità tecnico economica dell’investimento. Per quanto riguarda il locale Thun affianca il franchisee anche con la consulenza architettonica per il disegno del layout di vendita.

Il nuovo negozio Thun dovrà trovarsi in centro città con oltre 60 mila abitanti oppure in un centro commerciale con almeno 70-80 metri quadri di superficie e due vetrine. Il magazzino dovrà essere di almeno 20/30 metri quadrati.

Dal punto di vista economico l’investimento medio è di circa 1200 euro al metro quadro, mentre sono da conteggiare a parte le opere civili come cartongessi, impianti elettrici ed idraulici, condizionamento e serramenti.

Per entrare a far parte della famiglia Thun è necessaria una fidejussione bancaria di 35000 euro, mentre non sono previste fee di ingresso e royalties. Per la prima fornitura della merce sarà necessario un investimento di circa 50 mila euro in funzione della stagionalità d’apertura e dei fatturati attesi.

Inoltre il nuovo affiliato potrà godere di tutti i vantaggi relativi al Thun Club, uno strumento di marketing per tenere un contatto diretto con i clienti più affezionati. Così come Thunity, un altro strumento per la fidelizzazione dei clienti, ovvero una community virtuale che, attraverso SMS, tiene sempre informati i propri iscritti sulle novità THUN.

Consulenza Gratuita per aprire un negozio Thun

Per aprire un negozio Thun in totale tranquillità chiedi una consulenza completamente gratuita a Contributi PMI. Il nostro staff mette a disposizione un team di esperti che verificherà la possibilità di accedere a contributi a fondo perduto che ti aiuteranno ad affrontare questa nuova avventura imprenditoriale nel modo migliore.

Inoltre, valuteremo insieme la fattibilità dell’idea imprenditoriale e il business plan per la programmazione step by step del lancio dell’attività. Cosa aspetti a contattarci?

Share

Richiedi una Consulenza Gratuita




Nessun commento

Lascia un commento